E’ PROPRIO VERO CHE LA FORTUNA AIUTA GLI AUDACI?

Lo sapevi che la fortuna aiuta le menti coraggiose e preparate?

Quante volte hai sentito dire di qualcuno che ha saputo costruire il proprio successo: “quello si che è fortunato”? Troppo spesso si è portati a credere che il successo o la ricchezza siano solo frutto della fortuna. Poi, però, se andiamo a vedere quelli che dovrebbero essere fortunati, tipo i vincitori di lotterie milionarie, si scopre che spesso tanta fortuna arrivata così velocemente, altrettanto velocemente è svanita lasciando il supposto fortunato nelle stesse condizioni economiche di prima. Quando non addirittura peggio!

La verità è che il successo è il risultato di un lavoro fatto bene. Vale nella vita, nello sport e anche nel lavoro. Siamo noi a creare le condizioni perché la nostra sia una vita piena di successi. E’ un atteggiamento mentale. Non possiamo affidare il nostro futuro e quello dei nostri cari al caso!

Come dice il famoso detto: «Se la montagna non va a Maometto, Maometto va alla montagna». Quello che voglio dire è che se il successo o la ricchezza che desideri non vengono da te (il perché ciò dovrebbe accadere senza fare nulla rimane un mistero), allora sei tu che devi andare da loro. Le menti coraggiose (cioè coloro che non si arrendono e non si danno per vinti) si adoperano a mettere in atto le loro capacità e tutti gli strumenti a loro disposizione, per realizzare i loro obiettivi. E la fortuna a quel punto, guarda caso, le aiuta.

Invece il pigro, quello che preferisce aspettare di fare il colpo della vita, quello che non decide mai di decidere di iniziare a prendere in mano il proprio futuro, ecco quello aspetta, sta li fermo, spera che la montagna arrivi da lui. O meglio ancora, brama la dea bendata della fortuna, che lo faccia trovare al “posto giusto e al momento giusto con i numeri giusti”. E se ciò non accade, il pigro incolpa qualcuno o qualcosa per non guardare in faccia la verità. Ma sbaglia, perché la colpa è solo sua.Certo, la fortuna potrebbe anche darti una mano (capita poche volte, ma capita): farti essere al momento giusto e nel posto giusto. Ma poi stop, non può fare altro di più per te. Il resto è sempre nelle tue mani, e spesso questo dipende da quello che hai fatto prima di trovarti in quel posto, in quel momento. Ti sei preparato ad essere “baciato dalla fortuna”?

Affidarsi alla fortuna è un azzardo!

Ora, se a dirlo fossi soltanto io, beh ci sta che mi mandi a quel paese. Invece, da una recente indagine scientifica condotta su 3000 imprenditori emerge che il 78% degli stessi intervistati hanno indicato la fortuna come ultima componente su sei, come chiave del successo della propria azienda. Gli intervistati interpretano oggi il concetto della fortuna come la capacità d’individuare il momento ideale per compiere le scelte più giuste. “Chi ha un’azienda in buona salute”- sostengono – “è solo grazie al duro lavoro, all’esperienza, all’abilità nell’assecondare le fasi negative e guardando avanti e alla continua formazione personale”.

Sai cos’altro è emerso da questa indagine? Che gli imprenditori che hanno fatto affidamento sulla fortuna, sono quelli meno affermati e meno propensi a buttarsi in nuovi business. Preferiscono mettersi al riparo, investendo gli utili in fondi pensione piuttosto che investirli in sviluppo e ricerca. 
Davanti alle sfide si nascondono!

Nessuno diventa ricco solo perché ha avuto fortuna.

Pensi davvero che ci siano persone che abbiano il dono innato di fare fortuna? Pensi che Bill Gates, Steve Jobs, Mark Zuckeberg, giusto per citarne qualcuno, siano alcuni dei re Mida del nostro secolo? Nell’immaginario collettivo, molti si focalizzano solo sui risultati di questi milionari di successo, sulla parte esteriore, quella che appare in seguito al successo, senza tener conto dei loro fallimenti, errori di valutazione che hanno permesso loro comunque di realizzare i loro incredibili business. E non dimentichiamo che loro stessi hanno sempre negato che nel loro successo, la fortuna, abbia avuto un ruolo chiave. E’ sempre stata una questione di bravura, intuizione, lavoro duro, disciplina, “creatività” e via dicendo.

La fortuna, quindi, come opportunità per le menti preparate.

Seneca, se hai fatto il liceo te lo ricorderai, ci suggerisce che quella che noi chiamiamo la «fortuna», in realtà, altro non è che «il momento in cui il talento incontra l’occasione». William J. Bryan, politico americano vissuto a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento, affermava che «Il destino non è questione di fortuna; ma è questione di scelte. Non è qualcosa che va aspettato, ma piuttosto qualcosa che deve essere raggiunto». Possiamo considerare la «fortuna» come un mix fra preparazione e opportunità. E sono proprio questi due concetti che fanno la differenza in fatto di successo e risultati raggiunti.

Il coraggio e le idee, da soli, non bastano!

E’ proprio così. Secondo David Falzani, professore alla Business School di Notthingam, le idee sono belle ma hanno poco valore se poi non ci sono le capacità, l’esperienza e le competenze professionali per trasformarle in un business di successo.

Chi si prepara, vince!

Non dimenticarlo mai! Dietro ogni performance brillante c’è sempre tanta pratica e tanta preparazione. Si potrebbe pensare che alcune persone facciano “naturalmente” quello che fanno. Ma non esiste una cosa “naturale” quando si tratta di prestazioni di alto livello. La loro performance, apparentemente senza sforzo, viene da tanta preparazione e un duro lavoro.
Tu credi veramente che un grande campione dello sport sia arrivato a quel livello, vincendo gare su gare, così, per caso, solo per un colpo di fortuna?

Qualunque cosa fai, la tua preparazione è la chiave. Sempre!

Se ti prepari bene, raccoglierai i frutti di una prestazione eccezionale. Se vuoi ottenere risultati dal punto di vista economico, smetti di aspettare che qualcosa succeda nella tua vita e comincia a far accadere il cambiamento. Investi su te stesso e sulla tua formazione. Mettiti in gioco, fai scelte nuove.

Ricordati, se vuoi veramente cambiare vita, devi iniziare da subito a fare quello che fino ad oggi non hai mai fatto. Impara ad occuparti del tuo futuro, è l’unico posto dove virai…
Bene, spero che questo post sia stato di tuo interesse.


P.S. Se vuoi conoscere una risorsa che ti può consentire di costruirti un business di successo e ottenere tutto ciò che vuoi dalla vita scarica il mio ebook gratuito che ti spiega come ho fatto io e come più fare lo stesso anche tu <<<CLICCA QUI>>>
Alla prossima.

Inserisci i tuoi commenti da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field


Iscriviti alla mia Newsletter!