Vuoi un lavoro da SOGNO?

VOGLIO UN LAVORO DA SOGNO!!

Quante volte hai sentito dire da qualcuno frasi come: “Se devo metterci l’anima, voglio che sia il lavoro dei miei sogni! Altrimenti meglio lasciar perdere!”
Nove volte su dieci com’è finita? Si, esatto, hanno lasciato perdere!
E sai perché?
Perché il lavoro dei tuoi sogni semplicemente non esiste. LO DEVI CRARE DA SOLO,  CON LE TUE MANI!! Però ATTENTO, il fatto che il lavoro dei propri sogni non esista non vuol dire che uno non debba sognare e cercare di realizzare i propri sogni! Claude M. Bristol, soldato e scrittore dopo la Prima Guerra Mondiale, ha detto che “colui che osa sognare e credere nei propri sogni, è in larga scala il creatore del proprio futuro”.
Se quello che vorresti fare non esiste, INVENTALO! Vai alla ricerca di cose nuove e trasformati in un realizzatore di sogni! Diventa un guerriero infallibile, che non si arrende mai, conquista il tuo futuro, costruisci il tuo sogno.
Come avrai capito, la strada per raggiungere i propri sogni è tutt’altro che in discesa!
Troverai ostacoli, difficoltà, a volte capiterà di dover tornare indietro e cambiare percorso. L’importante è sempre quello di tenere ben salda la barra avanti, non arrenderti mai, non mollare, continua fino alla meta. Lungo questa strada scoprirai anche che il tuo “equipaggio”, cioè le persone che hai vicino, non sempre sono all’altezza del loro compito, non sempre puoi contare su di loro.
Quando si tratta di intraprendere una nuova avventura, di cambiare vita o di denaro, poi, l e persone che ci circondano possono avere un grande potere ed essere fonte di ispirazione.
Ma sappi che ci sono anche persone che sono in grado di avere un’influenza negativa.
Tu cerchi di trovare soluzioni per migliorare la tua vita, per guadagnare più soldi, e loro liquidano tutto con un sorrisetto, facendoti sentire stupido. Quando non addirittura “dandoti contro”, facendo pressioni psicologiche per spaventarti. Di sicuro, hai capito molto bene di cosa sto parlando. Magari ti è già capitato. E alcune di queste persone sono anche intorno a te. E anche se provi affetto e tieni molto a loro, la loro negatività può portarti giù. Può uccidere i tuoi sogni!
Vediamo qualcuno di questi “LADRI DI SOGNI”:
1) Il cognato sempre in bolletta
Di solito ha uno stile di vita al di sopra delle sue possibilità. In genere è quello che alle cene di famiglia fa il grande esperto di affari e di economia, il mondo per lui sembra un libro aperto.
Sembra sempre sul punto di aprire un business rivoluzionario ma poi non lo fa ed
ha sempre pronte una serie di scuse, di circostanze che glielo hanno impedito. Poi capita, credimi, capita sempre. Quando meno te lo aspetti, ti prende da parte e ti chiede di prestargli dei soldi in gran segreto, promettendo di restituirli al massimo entro il 
mese prossimo. In genere gli servono per una cosa da nulla, ma non può disinvestire i suoi soldi, ci perderebbe troppo. Allora ti chiede questo piccolo favore. Poi un giorno fai i conti e ti accorgi che è da un anno che aspetti e lui da quel giorno evita di ritrovarsi da solo con te.
2) I tuoi genitori
Intanto sappi che nella vita i debiti non sono tutti uguali: ci sono debiti buoni e debiti cattivi. Purtroppo molti genitori dispensano cattivi consigli ai propri figli, incoraggiandoli a fare debiti cattivi, a comprare a rate il loro primo TV al plasma e a fare il mutuo prima casa con il primo stipendio fisso. In questo modo avranno “tarpato le tue ali”, diventerà difficile, se non impossibile, spiccare il volo verso i tuoi sogni. Sarai troppo impegnato a correre dietro alle difficoltà della vita e ai suoi debiti! Quindi, anche se la cosa pare brutta, prima di accettare consigli dai genitori, analizza con distacco la loro situazione finanziaria: sei sicuro che siano nella posizione giusta per consigliare?
3) I bamboccioni
Li hai mai incontrati? Sono adulti che si ostinano a comportarsi da bambini, nonostante la loro età, nel lavoro come nella vita affettiva. Non hanno mai davvero portato a termine qualcosa nella vita, nemmeno il lavoro di cameriere per l’estate al baretto sotto casa. Sono i classici “inconcludenti”. Chiedono sempre i soldi a mamma e papà, perché loro sono sempre dietro ai costi della vita ma non hanno mai soldi da parte. Se tuo figlio rientra in questa categoria, la cosa migliore che puoi fare è dargli una deadline. Tre mesi per trovarsi un lavoro e poi fuori di casa. Ti si spezzerà il cuore, ma te ne sarà per sempre grato. Se sei tu, auto imponiti la deadline, poi agisci!
4) L’amico esibizionista
Forse una delle figure più patetiche che possano entrare nella tua vita. Di solito arriva con l’auto nuova, la polo firmata da 300€ e ti racconta del prossimo viaggio alle Maldive.
In alta stagione, è evidente, lui vive al top. Ma la sua vita corre sempre sul filo del rasoio. 
Rimarresti sorpreso nel sapere quante persone si indebitano per pagare i propri divertimenti o giocattoli.
5) Il tuo professore del liceo
Come tutti, anche tu avrai provato timore e ammirazione per lui durante gli anni del liceo. Bastava un suo cenno o uno sguardo e sentivi di aver fatto la cosa giusta, perché quello era il suo modo per approvare il tuo comportamento. Conosceva molte più cose di te, questo è certo, ma sempre cose legate alla scuola. Non sempre legate alla vita di tutti i giorni. E per quanto riguarda il mondo degli affari? Magari sarà capitato anche a te se sei tornato a trovarlo negli anni, sentirlo parlare di quanto fosse importante comprare la prima casa: è un sacrificio, ma ne vale la pena. Frase spesso identica a quella che senti da genitori e parenti.
Nessuno, però, ti ha mai veramente detto quando si deve comprare una casa e quando proprio non conviene. Se la tua vita è una continua rincorsa a pagare i debiti della casa, quando pensi di avere la serenità, la tranquillità e la possibilità economica di lanciarti in quell’iniziativa imprenditoriale che sogni da tanto tempo? Adesso sei in grado di capire quale sono i giusti maestri per il denaro. Non certo il tuo professore del liceo (a meno che non sia ricco o abbia avviato anche altre attività, ma di successo).
6) Il governo
Tu guardi la televisione, leggi i giornali? Quante volte hai sentito dichiarazioni del governo, smentite il giorno successivo? Il governo non ha nessuna lezione da darti sul denaro e il suo utilizzo. Hai dato un’occhiata al livello di debito pubblico recentemente? Ecco, allora se li senti darti dei consigli sul denaro, premi il tasto “mute”. Avrai solo da guadagnarci!
7) Uomini di marketing e di vendite
Sia chiaro, io non ho niente contro di loro, anzi. E’ solo che fa parte del loro mestiere fare in modo che ragioni con il cuore e non con la testa. Ecco perché i migliori in assoluto sono le società di carte di credito. Non ti stai indebitando, a sentire loro stai solo spalmando un investimento nel tempo! Compri oggi, usi le cose e pagherai domani…Devo andare avanti?
E cosa dire della pubblicità che ti crea bisogni che non hai?
Ora ti faccio una domanda solo apparentemente banale: “ti sei mai chiesto chi sono gli amici delle persone di successo?” Se il tuo sogno è quello di avere successo nella vita e negli affari, se la tua intenzione è quella di aprire una tua attività, DEVI cercare di capire qual’è il mondo quotidiano di chi ci è riuscito prima di te. Devi trovare dei “mentori” daiquali trarre insegnamenti. Un elemento chiave della psicologia di chi ha avuto successo èche conoscono l’importanza dell’influenza che ha il “gruppo dei pari”. Il gruppo dei parisono le persone che frequenti: parenti, amici, conoscenti e colleghi di lavoro. I tuoi sonocome i “ladri di sogni” visti sopra? Il punto è questo: difficilmente avrai una situazione finanziaria molto diversa da quella dei componenti del tuo gruppo dei pari.
 
Se nessuno di quelli che abitualmente frequenti ha avuto il coraggio di cambiare vita, difficilmente potrai trovare spunti e idee da loro. Figurati sostegno! Mi capita molto spesso di parlare con persone che mi dicono “Tu non sai che fatica è parlare di queste cose a casa o con i miei amici. Non ci credono, mi dicono che sono tutte palle e che sto perdendo tempo, che sono ridicolo. Io vado avanti, ma è difficile”.
Beh, sappi che è molto difficile, quando il tuo gruppo dei pari non è all’altezza dei tuoi obiettivi.
Le persone che ti circondano hanno una grande forza di influenza e il rischio è che lasci perdere per uniformarti. La psicologia umana ricerca la sicurezza del gruppo, a nessuno piace sentirsi una mosca bianca. Tempo fa ho letto uno studio che ha evidenziato come le persone tendano a orbitare per interessi, abitudini, lavoro, nell’area degli altri componenti del loro gruppo dei pari. 
Ecco perché nella norma, operai stanno con operai, agenti di borsa con agenti di borsa, pubblicitari con pubblicitari, bancari con bancari, giocatori di calcio con giocatori di calcio, imprenditori con imprenditori. Ci si mantiene nel gruppo dei pari e ci si “tara” su di loro per quel che riguarda idee, abitudini, modi di dire o fare. Questo processo che ha il suo picco nell’adolescenza, poi comunque rimane anche nell’età adulta.
Questo porta inevitabilmente ad una conseguenza: non guadagnerai in modo molto diverso – per modalità e cifre – da quello dei tuo gruppo dei pari. Qual’è la soluzione?
Creare un nuovo gruppo dei pari, con persone che, come te, stanno lavorando per la loro libertà e per cambiare vita. O magari persone che ce l’hanno già fatta, da cui imparare e a cui ispirarsi.Cosa ho voluto dirti con questo articolo?Che alla fine non puoi incolpare gli altri per una situazione che hai generato tu. Puoi essere influenzato da altre persone, ma è tua responsabilità capire chi è in grado di darti consigli e chi invece non dovrai mai ascoltare.
Quindi se hai un sogno, non tenerlo nel cassetto, studia, impara, mettiti in gioco, rischia  in prima persona, assumiti le responsabilità delle decisioni, MA DECIDI TU DEL TUO PRESENTE E DEL TUO FUTURO!
Non lasciare agli altri la scelta di come dovrai vivere.
Mentre costruisci il tuo futuro e realizzi i tuoi sogni, stai attento a queste categorie di persone!
Spesso dicono di farlo per il tuo bene, ed è anche vero, ma sei proprio sicuro che sia IL TUO BENE?

Inserisci i tuoi commenti da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field


Iscriviti alla mia Newsletter!